Decalogo della lentezza per vivere appieno

a
         22 Feb 2022 19:43
0 votes
  0 comments
  1097 views
  SHARE:

Decalogo della lentezza

per vivere appieno la Carnia



Non puoi dire di aver visitato la Carnia se non hai mai fatto una sosta durante il viaggio. Una sosta dallo scorrere incessante del tempo che porta via con sé le cose belle della vita e anche del viaggio stesso. Il soggiorno va vissuto lentamente, qui ancor più di altrove. Fermandoti, espandi il tempo e lasci lo spazio alle emozioni di esplodere e alle curiosità di diventare racconto.


Non è facile rallentare, lo sappiamo, ma la Carnia ti dà una mano. Molte delle attività che puoi fare qui sono un inno alla lentezza, alla comprensione e alla meditazione. Basta solo scegliere quella che è nelle tue corde e abbandonarti alla piacevolezza del tempo che si cristallizza.


1. Cammina lentamente 
Se è difficile cambiare passo, allora prova a farlo di notte. Il trekking notturno è calmo e non solo perché il buio nasconde i tratti del sentiero. I piedi indugiano perché il senso dell’udito è ancora più sollecitato. Fruscii, richiami e silenzio sono punti della mappa insieme alle luci che fin dai tempi più lontani hanno guidato gli uomini: le stelle.


2. Ascolta lentamente 
Quando ti immergi in un bagno rilassante tutto il resto scompare. Il Forest Bathing è molto di più: è vivere in un’altra dimensione. Tra cielo e rami, terra e muschio, vivi la foresta come un’immersione, percepisci tutte le sensazioni positive che ti trasmettono gli alberi e falle tue. Tutto il tuo corpo ne gioverà.




3. Osserva lentamente 
I panorami montani regalano scenari straordinari ricchi di dettagli suggestivi. Sono proprio questi ultimi a rendere speciale il ricordo di un’escursione nel momento in cui li vedi in foto. Allora fermati di più durante il trekking fotografico: guardati intorno, individua il particolare che cattura la tua attenzione e dedicagli tutto il tempo che merita con la tua fotocamera.




4. Parla lentamente 
Il trekking a cavallo è diverso per molti aspetti rispetto alla classica passeggiata. Infatti è anche l’occasione per dosare le parole. In sella al proprio cavallo, più lontani dagli altri, i discorsi si fanno radi, le parole si assottigliano in una rigida selezione e il pensiero diventa un flusso interminabile.


5. Mangia lentamente 
Degustare non significa solo assaporare con calma una pietanza ma anche scoprirla per la prima volta e gustarla con la mente, apprendendo le sue peculiarità, la sua storia e i migliori abbinamenti. Nelle passeggiate con degustazione, i prodotti tipici della Carnia sono vissuti lentamente, come avviene per esempio con l’assaggio dell’Alto But nell’omonimo caseificio.


6. Leggi lentamente
In un viaggio tra le vette carniche dedicati al genere letterario più lento: la poesia. Scopri i poeti locali come Leonardo Zanier che ti riporta nel secondo Novecento, tra i migranti friulani. Oppure leggi la poesia di Giosué Carducci “In Carnia”, scritta proprio durante il suo soggiorno ad Arta Terme nel 1885.


7. Ritrova il benessere con lentezza 
La calma interiore che si raggiunge con un massaggio alle Terme di Arta è indubbia quanto desiderata. Le mani degli esperti si muovono con la lentezza necessaria a sciogliere ogni forma di stress e nel mentre l’aroma di una candela si espande poco a poco fino a raggiungere i sensi, sempre più rilassati.




8. Impara con lentezza 
Ci sono tradizioni millenarie che sono depositate nella mente e nel cuore di poche persone, come la capacità di riconoscere e utilizzare le piante officinali. In Carnia queste persone sono felici di condividerle con chi visita questi straordinari luoghi. Partecipa a un corso sulle erbe carniche e pian piano scoprirai un nuovo mondo ai tuoi piedi.


9. Bevi lentamente
Come il cibo, anche le bevande che lo accompagnano vanno gustate senza fretta. Le sorgenti di acqua della Carnia offrono la materia prima più pura per creare ottime birre artigianali. Il gusto brioso di questi ottimi prodotti racconta, alle papille gustative prima e alla mente poi, le tecniche di fermentazione, la scelta dei cereali e la passione che si mescolano nel bicchiere.




10. Rilassati lentamente
La pratica dello yoga ha il potere di riportare l’equilibrio nel tuo corpo, dando importanza al respiro e alla postura. Questi benefici sono amplificati se fai yoga nella natura. Allora concediti il tempo per riconnetterti con te stesso/a e dedicati, passo dopo passo, alla pratica dello yoga, immergendoti nella natura straordinaria della Carnia.




Eccoci al termine del nostro decalogo: non ti resta che individuare l’attività da compiere con la dovuta lentezza, scegliendola tra quelle che ti abbiamo raccontato e quelle che trovi nello spazio dedicato alle cose da fare in Carnia.


How useful did you find this article?

  SHARE:


Write a comment (*)

0 comments

0 votes